I danni della sigaretta elettronica
Posted on: dicembre 28, 2017, by : admin

Spesso la sigaretta elettronica è un passaggio dal fumo di sigaretta alla cessazione completa del fumo. Tuttavia, non per tutti è così: molti ‘rimangono’ con la sigaretta elettronica dopo aver smesso di usare le sigarette classiche. E i dubbi ci sono: la sigaretta elettronica fa male? Comporta dei danni? Se sì, di che tipo? 

La sigaretta elettronica è in circolazione da pochi anni e per questo motivo, ad oggi, non abbiamo degli studi a lungo termine che ci possano dire senza ombra di dubbio quali sono le conseguenze dell’uso della e-cig e dei liquidi sulla salute umana. Posto che, nell’ottica della salute, la cosa migliore da fare sarebbe smettere del tutto di fumare, si può comunque ipotizzare sulla base degli studi che abbiamo a disposizione quali sono gli effetti o potenziali danni che l’uso della sigaretta elettronica può fare al corpo. 

Le opinioni riguardo le conseguenze dannose della sigaretta elettronica

Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, OMS, la sigaretta elettronica potrebbe essere un pericolo soprattutto per adolescenti che non hanno mai fumato e per il feto. 

Nel primo caso, infatti, l’uso della sigaretta elettronica non è consentito ai minori di anni 18: il motivo è intuibile, le e-cig funzionano con liquidi che possono contenere nicotina che è una sostanza che dà dipendenza. 

Nel secondo caso, pur non essendo testimoniati i possibili rischi del fumo di sigaretta elettronica in gravidanza, si tende a sconsigliare il suo utilizzo per le donne che siano in dolce attesa. 

Infatti l’inalazione di nicotina in gravidanza può provocare problemi cardiovascolari: l’esposizione di feti e degli adolescenti alla nicotina ha un effetto dannoso, a lungo termine, sullo sviluppo del cervello. 

Secondo l’OMS, inoltre, non si sa abbastanza sulla composizione dei liquidi che possono contenere sostanze promotrici tumorali. L’uso della sigaretta elettronica non è di per sé tumorale ma alcune sostanze contenute nei liquidi possono far scattare, secondo alcuni studi, una predisposizione al tumore e quindi non si può dire che siano un prodotto senza rischi. 

Al netto di queste considerazioni, quasi tutti i medici sono concordi comunque nel ritenere che la sigaretta elettronica sia un prodotto estremamente meno dannoso, dal punto di vista effettivo e potenziale, rispetto alla sigaretta. Tuttavia non è consigliabile cominciare ad assumere nicotina con la sigaretta elettronica se non lo si ha mai fatto: la questione riguarda soprattutto i giovani e gli adolescenti, per i quali la nicotina può avere un effetto dannoso a livello cardiaco e cerebrale, più che per gli adulti. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *